AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoContattiContattiProgetto SeOLProgetto SISC

Tutti gli elementi

Informazioni

25/11/2019

S.S.121

​STRADA STATALE 121, GLI INCIDENTI CONTINUANO. NECESSARIE PREVENZIONE E REPRESSIONE.

STRADA STATALE 121, GLI INCIDENTI CONTINUANO. NECESSARIE PREVENZIONE E REPRESSIONE.
"La strage di metà ottobre sembra che non abbia sortito alcun effetto: l'approccio con la guida veloce, addirittura spericolata o distratta non è cambiato. Sulla Strada Statale 121 continuano a verificarsi incidenti, più o meno gravi. La Prefettura, le forze di Polizia, statali e locali, gli amministratori cittadini sono attenti e sensibili su questo problema, ma è necessaria la collaborazione di tutti, a cominciare da chi si mette al volante senza comprendere la responsabilità che assume nei confronti suoi, dei suoi passeggeri e degli altri utenti della strada". Lo ha dichiarato il sindaco Daniele Motta, accompagnato dall'assessore Fiorella Vadalà, all'uscita dalla riunione del Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, convocato dal prefetto Claudio Sammartino, con all'ordine del giorno le criticità della S.S. 121.
"L'ANAS ha già avviato interventi per quanto riguarda la segnaletica e per rendere più sicuri gli svincoli a cominciare dall'illuminazione. I Comuni predisporranno gli autovelox 10 dei quali su 27 saranno funzionanti entro marzo, compresi i due di Belpasso - ha sottolineato il sindaco Motta, -. L'obiettivo di tutti, Istituzioni ed Enti, è aumentare il livello di sicurezza degli utenti della strada, per questo è stato predisposto un piano complessivo che prevede interventi strutturali finalizzati alla prevenzione degli incidenti, ma anche repressivi per "consigliare" al conducente il più attento e rigoroso rispetto del Codice della strada".