AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoContattiContattiProgetto SeOLProgetto SISC

Tutti gli elementi

Informazioni

15/01/2020

CIVICO COMUNALE - ANNO 2020

PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER IL SERVIZIO CIVICO COMUNALE - ANNO 2020


  

AVVISO PUBBLICO

 
PER LA FORMAZIONE  DELLA GRADUATORIA PER IL SERVIZIO CIVICO COMUNALE - ANNO 2020
 
PREMESSO:
che con delibera    n. 64   del 09/12/2019, il C.C. ha approvato il "Regolamento   per interventi di assistenza economica a sostegno dei cittadini in condizione di fragilità"; che  l'art.  9  del  medesimo  Regolamento  stabilisce  che  gli  interventi  di  assistenza economica verranno concessi a condizione che i ricorrenti, privi di occupazione ed abili  al  lavoro,  diano  la disponibilità  a  svolgere  un'attività  utile  alla  comunità  o un'attività lavorativa su progetto personale finalizzato;
che il Servizio  Civico  - ha lo scopo di promuovere  e valorizzare  la dignità della persona, favorendo la sua integrazione nel tessuto sociale di appartenenza, mediante l'impiego della stessa, in attività lavorative a favore della collettività, in alternativa all'assistenza economica.
che le attività che l'Amministrazione Comunale intende promuovere per evitare ogni
forma di mero assistenzialismo, sono rivolte ai cittadini residenti, privi di un' occupazione e in stato di indigenza, purché idonei allo svolgimento di un' attività lavorativa.
che sono state stabilite le tipologie delle attività da svolgere, le modalità di attuazione e di accesso al servizio civico, nonché i criteri per la formazione della graduatoria annuale.
 
RENDE  NOTO
 
Che DESTINATARI DEL SERVIZIO  CIVICO  sono tutti i cittadini residenti nel territorio comunale, come individuati all'art. 2 del superiore Regolamento Comunale, di ambo i sessi, privi di un'occupazione e in stato di bisogno, idonei allo svolgimento di attività lavorativa e di età compresa tra i 18 ed i 65 anni sulla base di un progetto personale finalizzato che sarà redatto dall'ufficio servizi sociali concordato con l'interessato ed espressamente accettato.
Per ogni nucleo familiare potrà essere avviato un solo componente avente la maggiore
età purché disoccupato.
L'accesso al servizio è riservato all'intestatario della scheda di famiglia.
Solo  nel caso di impedimento  motivato  (salute, età,  ....) l'accesso  è consentito  ad altro componente.
Al fine di determinare il disagio economico e pertanto il limite massimo di accesso al beneficio, si fa riferimento al valore mensile della pensione minima INPS - minimo vitale - riparametrato secondo il numero dei componenti del nucleo familiare.
 
MODALITA' E TERMINE PER L'ACCESSO AL SERVIZIO
 
Per essere inseriti nella graduatoria, gli interessati dovranno presentare apposita istanza all'Ufficio  Servizi Sociali del Comune in orario di ufficio dal lunedì al venerdì, entro  e non oltre il 30/09/2020,  pena di esclusione.
 
La situazione dello stato di bisogno dovrà essere debitamente documentata dallo stesso richiedente e aggiornata su richiesta dell'ufficio competente.
In caso di mancanza di parte della documentazione richiesta, la relativa integrazione
dovrà essere presentata solo una volta ed entro sette giorni dalla presentazione dell'istanza pena l 'esclusione.
Tra  i  richiedenti verrà stilata  una  graduatoria sulla  base dei  criteri stabiliti  dal
Regolamento comunale.
In caso di parità di punteggio sarà data priorità a coloro che non hanno beneficiato del
Servizio Civico nell 'anno precedente; in caso di ulteriore parità si terrà conto della situazione x;eddituale dando precedenza alle persone con reddito ISEE inferiore e, in caso di ulteriore
parità, si procederà a sorteggio.
Detta graduatoria avrà efficacia per l'anno 2020 e sarà utilizzata per i progetti finalizzati di pubblica utilità che l'Amministrazione comunale, in base alla diverse esigenze,
andrà ad approvare per lo stesso anno solare, entro limiti delle risorse finanziare disponibili ed all'uopo destinate.
Ogni assistito impegnato nel progetto, riceverà un compenso   di € 780,00 per un'attività di n. 120 ore nell'arco dell'anno solare.
L'erogazione del contributo resta comunque subordinato all'effettivo servizio reso.
Il rapporto tra l'attività prestata ed il contributo erogato non dovrà mai avere le caratteristiche di retribuzione per attività lavorativa.
L'espletamento del servizio,di cui al predetto Regolamento, non costituisce rapporto di lavoro subordinato, né di carattere pubblico, né di carattere privato, né a tempo determinato, né indeterminato trattandosi di attività a carattere meramente occasionale e non professionale.
 
AVVERTENZE
Il nucleo  familiare che usufruirà del sostegno  per  il Servizio  Civico  non avrà  diritto a nessun'altra prestazione di assistenza  economica  comunale.
 
Non  sarà   possibile  richiedere o  beneficiare contemporaneamente delle  prestazioni di assistenza economica  I nuclei familiare beneficiari di prestazioni economica  comunali  e di prestazioni a sostegno del reddito previste  dallo Stato  (ad es. REI o RDC).
 
Ai sensi dell'art.S e dell'art. 16 del vigente  regolamento comunale, rappresentano cause di esclusione  dagli interventi economici:
reddito superiore al minimo vitale;
patrimonio mobiliare di valore superiore ad€. 3.000,00:
patrimonio immobiliare, con  esclusione  dell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale che non deve appartenere alla  categoria A7 o A8 (villini e ville);
complessivamente adeguati livelli di benessere  economici-sociale;
rifiuto  di soluzioni  alternative all'assistenza economica;
nuclei familiari che hanno  reso dichiarazioni mendaci  o non veritiere;
nuclei familiari che non ottemperano all'obbligo scolastico  per i figli;
mancanza di collaborazione mediante anche  comportamenti e agiti violenti, aggressivi  e irriverenti nei confronti del personale del settore Servizi Sociali con relativa  diffida  dal presentare nuova istanza  per un anno;
venir   meno  dei  requisiti che  avevano   determinato  l'ammissione del  soggetto assistito;
comprovato e non giustificato inadempimento;
rinuncia dell'inte  ento da parte  dell'interessato;

rifiuto ad essere impiegati nelle attività di servizio civico;
cessazione  del servizio immotivata o ingiustificata;
mancata  ottemperanza  degli   impegni   assunti  in   sede   di   sottoscrizione  del progetto sociale individualizzato e/o del disciplinare di servizio civico.
 
Per tutto quanto  non riportato  nel presente  bando si fa riferimento  al Regolamento per  interventi  di  assistenza  economica  a  sostegno  dei  cittadini  in  condizione  di  fragilità approvato dal C.C con delibera. n. 64 del 09/12/2019
 
Saranno effettuati controlli sulla veridicità delle dichiarazioni fomite, ai sensi degli art. 75 e 76 del D.P.R.445/2000.
 
Per ulteriori informazioni e per ritirare il modello di domanda, gli interessati possono rivolgersi tutti i giorni (escluso il  giovedì mattina) in orari d' ufficio presso i Servizi Sociali del  Comune  Belpasso:  Piazza  Municipio,9  (tel  095/7051246-8)  o  consultando  il  sito  del Comune alla pagina  www.comune.belpasso.ct.it- pec: procollo@pec.comune.belpasso.ct.it.
 
 
 
BELPASSO, li 15/01/2020
 
 

Documenti :

Dettagli avviso_servizio_Civico.pdf

Dettagli MODULO_RICHIESTA.pdf